Airbus si aggiudica lo studio per la tracciabilità metrologica dei dati di osservazione della Terra della missione TRUTHS dell’Agenzia Spaziale Europea

TRUTHS fornirà il riferimento delle radiazioni della Terra attraverso una calibrazione coerente tracciata su riferimento metrologico

Una calibrazione coerente migliorerà anche le attuali missioni satellitari

Airbus si è aggiudicata il contratto TRUTHS A/B1 (System feasibility Studies and Pre-Developments) dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) nell’ambito del programma Earth Observation Earth Watch dell’ESA.

La missione satellitare TRUTHS raccoglierà le misurazioni della radiazione solare e della luce solare riflessa sulla superficie terrestre, tracciati su un riferimento metrologico assoluto, che saranno poi utilizzate per migliorare i set di dati climatologici e calibrare le osservazioni di altri satelliti. Questo sistema di osservazione del clima e di calibrazione effettuato dallo spazio permetterà di confrontare più facilmente i dati di altri satelliti, fornendo maggiori standard di armonizzazione dei dati per previsioni climatiche ancora più accurate.

TRUTHS è l’acronimo di Traceable Radiometry Underpinning Terrestrial and Helio Studies. Lo studio definirà il concetto per l’implementazione del sistema di missione TRUTHS e si concentrerà sulla preparazione delle necessarie tecnologie prima dell’implementazione della missione nel 2023.

TRUTHS porterà un Cryogenic Solar Absolute Radiometer (CSAR) per fornire uno standard di calibrazione primario al fine di confrontare le misure sia della radiazione solare in entrata che della radiazione riflessa in uscita – misurata con un sensore, l’Hyperspectral Imaging Sensor (HIS), anch’esso parte del carico utile – con una precisione senza precedenti. Queste misurazioni permetteranno di stimare lo squilibrio radiativo alla base del cambiamento climatico e, cosa importante, in un tempo più breve di quello attualmente possibile. TRUTHS servirà a calibrare altri sensori satellitari, come quelli trasportati nelle missioni Copernicus, attraverso operazioni di co-imaging.

Lo studio TRUTHS e i pre-sviluppi saranno messi a punto in collaborazione con importanti partner dell’industria spaziale britannica, tra cui Teledyne e2v UK, National Physical Laboratory (NPL), RAL, Università di Leicester, Thales Alenia Space UK, CGI IT UK, Telespazio-UK e Goonhilly Satellite Earth Station, e prevedono importanti contributi di aziende e istituti delle nazioni partecipanti: Repubblica Ceca, Grecia, Romania e Svizzera. Il valore complessivo del contratto è di circa 16 milioni di euro.

Il Regno Unito ha intrapreso una strategia per assumere un ruolo di leadership in questo settore, basandosi sulle forti competenze in materia di scienza del clima, tra l’altro del National Physical Laboratory, del National Centre for Earth Observation e del Rutherford Appleton Laboratory Space.

Artist view – TRUTHS – Courtesy of NPL

Leave a Reply