Skip to main content

Prima prova di spazio per la sonda gioviana JUICE

Il satellite costruito da Airbus inizia i test ambientali

JUICE, la missione JUpiter ICy moons Explorer guidata dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA), ha lasciato il centro di integrazione satellitare di Airbus a Friedrichshafen (Germania) ed è ora in viaggio verso la camera Large Space Simulator (LSS) dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) a Noordwijk (Olanda) per la sua prima prova di spazio. Nei prossimi 12 mesi, a partire da 31 giorni nella camera a vuoto del LSS, la navicella sarà esposta alle condizioni ambientali dello spazio e dovrà dimostrare di essere pronta per il suo viaggio, via Venere e Marte, verso Giove e la sua missione nel sistema gioviano.

Dal suo arrivo presso il sito di Airbus 12 mesi fa, JUICE è stata equipaggiata con i suoi componenti finali, tra cui cablaggio, elettronica di potenza, computer di bordo, sistemi di comunicazione, sensori di navigazione, hardware termico e, soprattutto, i suoi strumenti scientifici. Al centro di test dell’ESA all’ESTEC di Noordwijk, il veicolo spaziale sarà sottoposto a una campagna completa di test ambientali, compresa la verifica del suo sistema di controllo termico e dei suoi elementi elettrici.

In collaborazione con i loro colleghi dell’ESA, un totale di 120 ingegneri spaziali e subappaltatori di Airbus prepareranno ed eseguiranno i test. A luglio di quest’anno, il veicolo spaziale si dirigerà verso il sito di Airbus a Tolosa per l’assemblaggio della configurazione di volo, prima dei test ambientali finali che includono la compatibilità elettromagnetica (EMC), la resistenza meccanica, il dispiegamento e la propulsione. JUICE sarà poi spedita al sito di lancio a Kourou, nella Guyana francese.

La sonda JUICE, del peso di 6,2 tonnellate, partirà nel 2022 per il suo viaggio di quasi 600 milioni di chilometri verso Giove. La navicella trasporterà 10 strumenti scientifici all’avanguardia, tra cui telecamere, spettrometri, un radar che penetra il ghiaccio, un altimetro, un esperimento di radio-scienza e sensori per monitorare i campi magnetici e le particelle cariche nel sistema gioviano. JUICE completerà un viaggio unico del sistema di Giove che includerà studi approfonditi di tre lune potenzialmente ricche di oceani con acqua liquida, Ganimede, Europa e Callisto.

JUICE trascorrerà più di tre anni nel sistema di Giove, raccogliendo dati per fornire risposte sulle condizioni per la formazione dei pianeti e l’emergere della vita. Trascorrerà nove mesi in orbita intorno alla luna ghiacciata Ganimede per analizzare la sua natura ed evoluzione, e la sua potenziale abitabilità.

In qualità di prime contractor, Airbus sta guidando un consorzio industriale composto da oltre 80 aziende in tutta Europa.

JUICE in its rolling cleanroom. Photo © Airbus2021

Leave a Reply