Skip to main content

La Quantum Computing Challenge di Airbus aiuta a far progredire il volo sostenibile

By Dicembre 11, 2020Airbus, Aviazione

Si è conclusa la Quantum Computing Challenge di Airbus (AQCC) con, l’annuncio della squadra vincitrice del concorso internazionale. Il team italiano della Machine Learning Reply – azienda leader nell’integrazione di sistemi e servizi digitali parte del Gruppo Reply – ha vinto con la sua soluzione per l’ottimizzazione del carico degli aeromobili.

I vettori cercano di sfruttare al meglio la capacità di carico utile di un aeromobile per massimizzare i ricavi, ottimizzare il consumo di carburante e ridurre i costi operativi complessivi. Tuttavia, le loro possibilità di ottimizzazione possono essere limitate da una serie di vincoli operativi.

Creando un algoritmo per le configurazioni ottimali di carico dell’aeromobile, tenendo conto di questi vincoli operativi – il payload, il centro di gravità, le dimensioni e la forma della fusoliera – i vincitori del concorso hanno dimostrato che i problemi di ottimizzazione possono essere modellati matematicamente e risolti attraverso il calcolo quantistico.

” La Quantum Computing Challenge testimonia la fiducia di Airbus nella forza della collettività per sfruttare e applicare pienamente la tecnologia del calcolo quantistico nel risolvere le complesse sfide di ottimizzazione che il nostro settore si trova attualmente ad affrontare”, ha dichiarato Grazia Vittadini, Chief Technology Officer di Airbus. “Dall’osservazione di come le tecnologie emergenti possono essere utilizzate per migliorare le prestazioni degli aeromobili e dare impulso all’innovazione, stiamo ora affrontando i problemi della fisica di volo avanzata che ridefiniranno il modo in cui gli aeromobili di domani verranno costruiti e pilotati e, in ultima analisi, cambieranno, in meglio, il settore, i mercati e l’esperienza dei clienti”.

A gennaio 2021 i vincitori inizieranno a lavorare con gli esperti di Airbus per testare e confrontare la loro soluzione al fine di valutare come il controllo di calcoli complessi possa avere un impatto concreto sui vettori, consentendo loro, come previsto, di beneficiare delle massime capacità di carico.

Con l’aumento dell’efficienza delle operazioni, il numero complessivo dei voli da trasporto richiesti potrebbe essere ridotto, con un impatto positivo sulle emissioni di CO2, contribuendo così all’ambizione di Airbus di volare in modo sostenibile.

L’AQCC è stato lanciato nel gennaio 2019, per guidare l’innovazione lungo l’intero ciclo di vita dell’aeromobile. Sviluppando solide partnership con il mondo della ricerca quantistica, Airbus sta portando la scienza fuori dal laboratorio e dentro l’industria, applicando le nuove capacità di calcolo disponibili ai casi industriali reali.

 

Per maggiori informazioni sul calcolo quantistico e sull’AQCC:

https://www.airbus.com/innovation/industry-4-0/quantum-technologies.html

 

La Quantum Computing Challenge di Airbus aiuta a far progredire il volo sostenibile

Leave a Reply